Vai

Home CASAndo Utile

Condividi Consiglio

Ricerca Annuncio

Pubblica Annuncio

Indicatore della Situazione Economica Equivalente o ISEE

image data Dicembre 2012

Iniziamo subito con il fornire i link utili a quanti cercano materiale su questo modello:
-Servizio INPS presso il quale avere Informazioni generali, fare una simulazione, trasmettere per via telematica e fare ogni operazione online: clicca qui
-Modello della dichiarazione: clicca qui
-Foglio allegato: clicca qui
-Istruzioni per la compilazione: clicca qui

L'Indicatore della Situazione Economica Equivalente o ISEE sta assumendo soprattutto negli ultimi anni sempre maggior rilievo. Ciò è dovuto al fatto che è diventato un elemento spesso fondamentale per la redazione di graduatorie al fine di poter usufruire di prestazioni sociali agevolate da parte di Enti ed Istituzioni. Addirittura la dove è prevista la sua presentazione, se non viene presentato, viene attribuito il punteggio della classe di reddito più alta o, peggio ancora, si viene anche esclusi dalla graduatoria.
L'ISEE infatti misura la situazione economica del richiedente in base al suo reddito, al suo patrimonio immobiliare (20%) e al numero di componenti del suo nucleo familiare.
Con maggior esattezza L'ISEE è  il rapporto tra l’indicatore della situazione economica (I.S.E.) e il parametro desunto dalla Scala di Equivalenza.

Dunque cosa deve fare il cittadino per ottenere e presentare l'ISEE?
Attraverso una delle sedi provinciali dell'INPDAP o scaricandola online dal sito dell'INPS (i link sono forniti all'inizio dell'articolo) si deve procurare la:

DICHIARAZIONE UNICA SOSTITUTIVA
Attraverso la DSU si ottiene l'attestato ISEE.
La DSU è suddivisa in due parti.
A- Modello base: nel quale devono essere indicate le informazioni sul nucleo familiare alla data di presentazione della domanda  ed i dati relativi alla casa di abitazione.
B- Fogli allegati: un foglio per ogni componente del nucleo familiare. Devono essere indicati i dati anagrafici; la parentela rispetto al dichiarante; l'eventuale lavoro; il reddito e il patrimonio immobiliare relativo al 31 Dicembre dell'anno precedente alla data di presentazione.
Come per tutte le altre Autocertificazioni, può essere compilata dal cittadino stesso (sempre sotto la propria responsabilità anche penale) che però può anche recarsi presso una delle sedi CAF convenzionate per farsi aiutare gratuitamente.
Può essere presentata in qualsiasi momento dell'anno ed ha validità per un anno dalla presentazione. Se in questo periodo per uno dei componenti del nucleo familiare ci sono variazioni queste devono essere comunicate.

Dopo la sua compilazione si può presentare la DSU all’ente richiedente o alla sede Inps competente che detiene la banca dati nazionale ed effettua controlli sulla veridicità di quanto dichiarato.

Autore:  Redazione   
    
          Share on Tumblr




Iscriviti a CASAndo UTILE

Nome: *
Mail: *
Informativa Privacy

Cosa devi fare?

Devo affittare/andare in affitto
Devo comprare/vendere casa
Devo ristrutturare casa
Devo traslocare
Documenti utili
Il condominio - regole